*SPEDIZIONE GRATUITA DA 30€
PAGAMENTO SICURO CON

Acetaia Mussini: Aceto Balsamico di Modena

Visualizzazione di tutti i 3 risultati

Acetaia Mussini

Sin dal 1909 la famiglia Mussini ha fatto della produzione dell’Aceto Balsamico di Modena una vera e propria arte.
Più di un secolo fa le prime botticelle vennero allocate nel sottotetto di un’acetaia inizialmente situata a Marzaglia e in seguito trasferita ai piedi dell’Appennino, a Magreta, nella provincia di Modena.
I metodi tradizionali, scrupolosamente tramandati di padre in figlio nell’arco delle generazioni, costituiscono ancora le linee guida della filiera di produzione che però attualmente si affida ai macchinari di una moderna struttura certificata.
Il motto di Mussini è “Mangiar bene a tavola” e la chiave del successo dell’azienda, oggi conosciuta in tutto il mondo, è una passione che si coniuga con il rispetto dei tempi della natura: è la pazienza che consente di trovare il momento più adatto per gustare l’Oro nero.

Mussini: Aceto Balsamico di Modena e Condimento Nobile

L’aceto balsamico, unico al mondo, è un condimento deciso la cui produzione è circoscritta alle valli del Secchia e del Panaro, dove crescono le uve di Lambrusco e di Trebbiano da cui si ricava il mosto necessario alla fermentazione.
Solo in questa area geografica, poi, agiscono dei notevoli sbalzi termici fra le stagioni calde e quelle più rigide che permettono ai balsamici di invecchiare al meglio, mentre fermentano.
Nell’acetaia Mussini sono osservate tutte le regole dettate dalla tradizione per ottenere un prodotto eccellente.
I risultati di questo complesso processo sono l’Aceto Balsamico Mussini e il Condimento Nobile Mussini.
Quest’ultimo è un prodotto straordinario: dal colore bruno, con una densità perfetta, un profumo penetrante, una gradevole acidità, e un inimitabile sapore agrodolce.

La Cucina Romagnola

Non basta parlare di piadina e tortellini in brodo per riassumere i tratti della cucina romagnola.
La tradizione gastronomica di questa regione poggia su una base antica, molto solida e variegata.
Pur presentando una vocazione eminentemente contadina («di gusto primitivo, quasi di fondo barbarico», per usare le preganti parole di Piero Camporesi), l’Emilia Romagna gode, a tavola, di importanti apporti della cultura marinara, provenienti come ovvio dalla riviera adriatica.
Degno di nota è poi l’allevamento di suini che lascia una consistente traccia nei piatti, così come la produzione casearia, che si concentra sulle colline del cesenate.
Per dare un tocco di gusto in più ad ogni piatto, il carattere versatile dell’aceto balsamico Mussini è l’ideale.